Blog: http://NotOfThisEarth.ilcannocchiale.it

Se la notte non dà il sonno, prenditi il suo tempo.





Sono le 2:40 di notte e non riesco a dormire!



Classico inizio per un post direte voi.
Ok sarà banale ma è vero.Daltronde la verità è sempre banale no?

Dopo ore a rigirarmi nel letto cercando di sforzarmi di prendere sonno, ho deciso che ha vinto il mio mal di testa e mi sono alzata. Il mal di testa mi viene sempre quando vado a letto senza avere sonno...la soluzione è stare in posizione verticale!
Si forse sono l'unico essere umano (quasi) sulla terra che quando ha mal di testa deve stare in piedi perchè se si sdraia è la fine.

Il mio mal di testa da insonnia non è importante però in questo periodo storico.
Una crisi economica mondiale in atto (anche se nessuno si rende conto che per noi umili morti di fame è una vera manna dal cielo!Senza contare che crisi=opportunità...come insegnano i vecchi saggi ideogrammi giapponesi - lo stesso ideogramma significa entrambe le cose!), il primo presidente nero degli Stati Uniti (ah quanto godo!!!), i poveri sempre più poveri e i ricchi (altro che crisi...) sempre più ricchi!
Cosa vuol dire tutto ciò? Nulla! Solo che il mio sonno mancato non è un problema mondiale!

Mente che vaga cercando pensieri lontani, ricordi nascosti, voci sentite e risentite che ora non hanno più nulla da dire...o forse hanno troppo. Persone che tornano o forse non sono mia andate via...E' LA VITA!

Questa cosa meravigliosa che ci mette al mondo e ci da ogni giorno stimoli, ostacoli, ci fa incontrare persone, perderne di altre, perdere noi stessi...e certe volte non ritrovarci più.

Se queste sono le mie elucubrazioni notturne...forse è meglio tornare e letto.

Sono in cucina a scrivere per non svegliare il mio amore che dovrà alzarsi presto per affrontare una nuova giornata. Il calore del suo corpo accanto a me nel letto è qualcosa che non cambierei con nessun altra cosa al mondo!

Prima di addormentarmi, o meglio, prima di aver cercato di dormire, ho visto il film di Fabio Volo e Ambra Angiolini (due personaggi che adoro) che si intitola "Il bianco e il nero". MI HA FATTO INCACCHIARE!
Forse perchè vivo da vicino la storia e conosco bene le persone di cui si parla nel film mi rendo conto di quanto chi lo ha fatto forse aveva bevuto o era semplicemente razzista inside! anche se il film fa finta di essere contro il razzismo.
C'erano tante piccole cose che mi davano i nervi...persino una bimba che giocava con una barbie bianca ed una nera e faceva fare la schiava a quella nera. Immagine orribile da vedere in un film.
Nessuno se ne fregherà della mia critica, come nessuno se ne frega mai dei sentimenti degli altri ma se è vero che anche un uomo solo può fare la differenza...allora io la voglio fare.
Ogni giorno della mia vita io continuerò a fare la differenza!

C'è una frase meravigliosa, di un film di Kim Rossi Stuart, che ricordo sempre, anche se il film parlava di altro. E' una frase che faremmo bene a ricordare tutti ogni tanto, soprattutto quando pensiamo solo a quello che per noi va bene o non va bene. Una frase che serve per capire quanto siamo piccoli in questo universo:

LA PELLE E' IL NOSTRO ULTIMO CONFINE, POI CE' IL RESTO DEL MONDO!
 

E anche stavolta...notte notte esserini...


Pubblicato il 23/1/2009 alle 2.35 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web